• Home Page

Il Marzola riparte da Zappini

Il Marzola riparte dalla serie D e da Massimo Zappini in panchina. Per la società di Povo questo 2015 sarà un anno molto particolare, perché nei prossimi mesi si terranno le celebrazioni per festeggiare i 50 anni di vita della società, iniziate già ospitando a inizio giugno la Festa provinciale del minivolley, ma non solo. Perché alla guida della società sono arrivate forze fresche, per affiancare lo storico presidente Carlo Segatta oltre a Massimo Zappini in panchina.

Quello che è successo è successo, ora ripartiamo – annuncia Carlo Segatta – e lo facciamo dalle nostre giovani. Ci stiamo muovendo su più fronti, sia per l'organizzazione dei festeggiamenti per i 50 anni di vita del Marzola sia per cercare sponsor e sostegno all'attività”. Ed intanto la struttura tecnica si avvarrà ora dell'apporto di Andrea Cestari e Marco Roat, i quali hanno steso un programma ben preciso per la crescita del settore giovanile. “Sì ripartiamo dalle giovani del Marzola – spiegano – tanto che la stessa serie D sarà un gruppo molto giovane con una sola ragazza d'esperienza, la palleggiatrice Silvia Pasqualini, e per il resto composto da ragazze Under 18/19. Un altro gruppo di giovani disputerà la Prima divisione con Santino Giaimo come allenatore, quindi allestiremo una Under 16 allenata da Stefano Bernardi e Mauro Anzolin con le 2001 mentre le 2002 saranno in Under 14 distribuendosi poi anche in Under 15 ed in Terza divisione e, per concludere, avremo due squadre Under 13 con le annate 2003 e 2004. Abbiamo preparato un programma tecnico molto chiaro, così da dare a ciascuna nostra ragazza una indicazione chiara su quale sia il proprio percorso di crescita”.
Zappini torna così in pista dopo due anni di inattività. “Dopo le mie stagioni al Basilisco, dove sono stato benissimo ed è una società alla quale auguro ogni bene, fra i problemi di lavoro, una cosa e l'altra è servito un periodo di stacco – racconta Zappini – ma adesso ho davvero tanta voglia di tornare in panchina. A me piace tanto lavorare con le giovani, l'obiettivo principale sarà far crescere questo gruppo e quando Andrea mi ha prospettato la possibilità di fare una serie D di questo tipo ho accettato con entusiasmo. Qui c'è una società che vuole ripartire e che lo farà con le proprie forze e puntando molto sul giovanile, avremo l'intenzione di fare un campionato di media-alta classifica ma senza l'obbligo di centrare subito la promozione. Il Marzola vuole costruire, con serietà ed un passo alla volta, è questa un'altra cosa che mi è piaciuta subito di questa nuova sfida”.

Marzola Social

Appuntamenti SCI CLUB

Nessun evento trovato