• Pallavolista

Commenti di fine campionato...

LA PAROLA AD ALCUNE ATLETE

 

FEDERICA BEZZI:  "Si è appena concluso il campionato u14 con un nostro terzo posto. Il risultato ci lascia un po' l'amaro in bocca perché per poco non potremo accedere alla fase successiva. Per farlo penso sarebbe bastato affrontare ogni partita con più determinazione e concentrazione. Nonostante ciò abbiamo avuto delle soddisfazioni: siamo riuscite a portare a casa la vittoria con due squadre ostiche, che da sempre sono valide avversarie. Io penso che questo campionato ci sia servito da lezione come ogni partita, perché oltre a migliorare la tecnica, abbiamo imparato come si comporta una squadra e come affronta ogni gara, inclusi i momenti di difficoltà. Ho capito l'importanza dell'atteggiamento in partita e quanto sia importante il ruolo di ognuna di noi, anche di chi sta in panchina.

Personalmente questo campionato mi è servito per conoscere meglio le mie compagne, dato che sono stata l' ultima arrivata nella squadra. Spero che ognuna di noi abbia imparato qualcosa, per continuare ad allenarci con più impegno, in preparazione a prossime partite."

RACHELE NARDELLI: "Sabato 18 è terminato il campionato di under 14, siamo arrivate terze e detto così potrebbe anche sembrare un buon risultato… Ma avrei preferito arrivare alle finali. Anche perché eravamo partite molto bene e all’inizio ci credevamo tutte veramente tanto. Abbiamo giocato partite da grande squadra, con carattere, determinazione e voglia di vincere, mentre in altre eravamo spente e senza voglia di giocare e si sa che nella pallavolo vince chi ha passione, non molla un colpo e non si arrende mai. A volte ho fatto fatica ad essere il capitano perché ci sono stati tanti momenti in cui non eravamo una squadra unita e in campo sembravamo persone che non avevano mai giocato insieme e che erano state messe lì per caso. Sicuramente anch’io avrei potuto cercare di “fare” più squadra. Abbiamo sprecato una grande opportunità, ma sono convinta che per chi avrà voglia di mettersi in gioco, di sudare e di faticare sul campo, ci saranno altre occasioni. Un ringraziamento lo vorrei fare a tutte quelle mie compagne di squadra che come me ci hanno creduto fino alla fine ed in particolar modo al nostro allenatore: Mimmo, che mi ha sempre aiutata e spronata a dare il massimo, a non mollare e a lottare in ogni momento."

TANIA VALADERO: "E' stato sicuramente un anno impegnativo dove ho cercato di dare il meglio di me . Mi dispiace perché eravamo partite bene ma con alti e bassi nella squadra e senza impegno costante non siamo riuscite a raggiungere l' obiettivo. Spero che nella nuova stagione di parte con il piede giusto e si vada avanti."

ASIA LA VECCHIA:  "Questo campionato poteva andare meglio. Quasi in tutte le partite non abbiamo giocato al massimo delle nostre capacità. Noi come squadra potremmo dimostrare molti aspetti positivi se solo avessimo più spirito e più voglia. In tutta la stagione ci sono stati eventi che di sicuro hanno condizionato anche il nostro modo di giocare, come i litigi, le incomprensioni e le mancanze. Molte cose sono andate storte, un allenamento, una partita, il rapporto con la squadra, il rapporto con l’allenatore, ma comunque bisogna andare avanti e non mollare mai. Per quanto mi riguarda nella prossima stagione m’impegnerò molto di più."

Marzola Social

Appuntamenti VOLLEY

Nessun evento trovato