• Sciatore

Festa Fine Stagione - Settore Fondo

unnamed 1

Dopo due anni di stop a causa della pandemia la festa di fine stagione del GSD Marzola torna in presenza. Quasi un centinaio di persone tra atleti, famiglie, allenatori e membri della società si sono ritrovati nel pomeriggio di sabato 23 aprile presso la pizzeria La Roccia di Villazzano. Un clima di festa e condivisione ha accompagnato l’intero pomeriggio. All’insegna dello spirito sportivo, poi, il direttivo ed i tecnici si sono impegnati in un resoconto della stagione appena terminata, iniziando già a programmare quella futura.

La massiccia presenza di atleti e famiglie, nonostante il ponte della Liberazione alle porte, ha lasciato trasparire quanto sia profondo il legame che i giovani, con i propri genitori, hanno con la società e con il movimento sportivo da essa rappresentato.

Ad esordire con i saluti di rito è stato il presidente del GSD Marzola Carlo Segatta. «Ringrazio - ha detto - le famiglie per la loro disponibilità, tutto il gruppo di lavoro per la collaborazione attiva ed efficace, gli allenatori ed i tecnici per il gran lavoro svolto durante tutta la stagione e, naturalmente, i nostri atleti, ragazzi e ragazze, per l’impegno sportivo profuso. Mai come nella stagione appena conclusa la nostra società ha potuto vantare risultati tanto eccezionali. E non mi riferisco solo alle medaglie o alle coppe. Uno dei nostri punti di forza assoluti è la capacità di fare gruppo, nella capacità di stare insieme e di sostenerci l’un l’altro». Il presidente Segatta ha voluto ringraziare in modo diretto, citando nomi e cognomi, «tutte le persone che hanno dato costantemente una mano per i trasporti (Adriano Boccardi, Marco Cantaloni e Giorgio Dicicco) e per la preparazione degli sci (Cristiano Albanello - anche per la messa a disposizione della logistica -, Ezio Leoni, Stefano Morelato e Giorgio Revolti)». Un particolare riconoscimento è andato al gruppo di lavoro, composto dai membri del direttivo Paolo Ferrari e Luciana Segatta, e dai «volontari» Cristiano Albanello, Paolo Bonmassar, Sabrina Bottamedi, Stefano Detassis, Carlo Lonzi, Giorgio Revolti, Giovanna Segatta e Fabia Sartori (appena entrata a farne parte). Infine, non certo per importanza, il riconoscimento agli allenatori e tecnici Marco Baldo, Michele Benamati, Stefano Detassis, Paolo Ferrari e Luca Orlandi.

Il secondo intervento è stato a cura del vicepresidente del GSD Marzola Corrado Benedetti, che non ha scordato di menzionare «l’impegno degli atleti e gli ottimi risultati stagionali, nonché l’affiatamento del gruppo. Con l’auspicio che molti atleti di oggi possano diventare colonne portanti per il futuro della società».

È toccato, poi, agli allenatori fare un breve sunto della stagione 2021/2022. Stefano Detassis, relazionando per i Baby e Cuccioli, ha ripercorso le tappe a partire dalla metà di settembre. «Io e Paolo (Ferrari) abbiamo seguito il gruppo, all’inizio per gli allenamenti in palestra composto da nove componenti, e poi salito a 14 elementi una volta iniziata la preparazione sulla neve. Il lavoro è stato improntato per far imparare i ragazzi all’insegna del divertimento. Si è formato davvero un bellissimo ed affiatato gruppo. In totale possiamo contare 24 allenamenti in palestra, con una trentina di uscite sulla neve ed otto gare (tre di corsa nel periodo autunnale e cinque sugli sci). L’appuntamento è al prossimo settembre per riprendere gli allenamenti in palestra».

Michele Benamati, riferimento con Luca Orlandi per le categorie Ragazzi, Allievi, Aspiranti e Junior, ha ricordato che «gli atleti agonisti hanno iniziato la loro preparazione atletica già a maggio al parco Gocciadoro, per poi proseguire con le sedute di skiroll. A novembre abbiamo potuto fare le prime uscite sugli sci». Benamati ha ricordato ai presenti che dal 22 al 27 agosto è previsto il ritiro con le società di Fiavè e di Carisolo, come da tradizione. «Sono soddisfatto - ha detto - delle prestazioni dei ragazzi, ed anche della loro educazione e responsabilità. Voglio anche ringraziare il direttivo per il supporto organizzativo ed economico».

Ha terminato Paolo Ferrari: «La stagione appena conclusa è la 29esima che seguo come tecnico, e posso affermare sia stata la migliore in termini di risultati ed in termini di affiatamento tra i ragazzi, noi e le loro famiglie. Mi sono chiesto il motivo, ed ho trovato la risposta guardando a quanto fatto negli anni passati con Marco Baldo e Luigi Weiss, oltre a quanto stanno portando avanti oggi Stefano Detassis, Michele Benamati e Luca Orlandi. Da Marco abbiamo imparato il valore dell’agonismo sia in termini di “medaglie” sia in termini di spirito di squadra, trattando tutti allo stesso modo indipendentemente dai risultati sportivi conseguiti. Da Luigi Weiss abbiamo appreso l’umiltà, intesa come la capacità del più forte di calarsi nei panni del meno forte, ed intesa anche come umiltà dei genitori nel non pretendere troppo dai propri figli, lasciandoli divertire da piccoli ed accompagnandoli al divertimento dell’impegno sportivo quando crescono. Grazie a Carlo Segatta che ci trasmette la passione per questo sport, la stessa che aveva nel 1978 quando lo ho conosciuto, e che ci infonde coraggio e determinazione nei momenti di difficoltà. Grazie agli allenatori, in particolare a Michele, che si è messo a disposizione della società creando un clima disteso e produttivo tra i ragazzi, e mantenendo relazioni costruttive e di “buon vicinato” con gli altri team. Grazie a Carlo e Cristina Segatta, a tutto il direttivo ed al gruppo di lavoro».

Dopo gli interventi i Baby e Cuccioli hanno, come vuole la tradizione, potuto scegliere e portare a casa con sé una coppa vinta dalla società, unitamente ad una fascetta ed un portachiavi. Ragazzi, Allievi, Aspiranti e Junior sono stati, invece, omaggiati del portachiavi e di una t-shirt. I più fortunati, poi, hanno potuto scegliere tra i premi messi a disposizione dal GSD Marzola ed aggiudicati tramite estrazione. A proposito di «buona sorte», in occasione della festa di fine stagione sono stati comunicati anche i biglietti vincenti della lotteria: i premi potranno essere ritirati mercoledì prossimo 27 aprile presso la sede della società, a Povo, dalle ore 14 alle ore 17. Va ricordato che, a Natale, la società ha chiesto alle famiglie dei suoi tesserati di impegnarsi nella vendita di un blocchetto di biglietti della lotteria. Ai «virtuosi» che hanno venduto coppie di due blocchetti di biglietti sono stati consegnati buoni pizza (14 in totale, uno per ogni «doppietta» venduta).

Il pomeriggio si è concluso con una lauta merenda-cena. Un momento di socialità e condivisione, di frequentazione «lontana» dallo sport ma all’insegna dei migliori valori sportivi. L’arrivederci è alla prossima stagione sciistica, con l’augurio di una buona e promettente preparazione estiva per gli atleti agonisti e di un ritorno autunnale con passione e divertimento per i giovanissimi under 10-12.

unnamed 2

Squadre Sci Club Marzola

Marzola Social

Appuntamenti SCI CLUB